I drow, discendenti dell’antica sottorazza degli elfi dalla pelle scura chiamati Ilythiiri, devono il loro aspetto attuale alla maledizione che le divinità degli elfi scagliarono su di loro quando decisero di seguire la dea Lloth lungo il sentiero del male e della corruzione.
Temuti e oltraggiati in tutti i Reami di Sopra, i drow sono forse i più numerosi, potenti e diffusi tra i popoli nativi del Sottosuolo. La maggior parte degli elfi scuri vive in città stato governate da vari Casati nobili. Ogni casato comanda il proprio piccolo esercito di impavidi soldati drow, astuti maghi e zelanti sacerdotesse, insieme a grandi contingenti di soldati schiavi, come bugbear, ogre e minotauri. Infatti, da metà a due terzi della popolazione di ogni città drow consiste in schiavi e plebaglia umanoide, tutti soggetti alla crudeltà e ai capricci di qualsiasi elfo scuro che passi nelle vicinanze.
I drow conoscono un linguaggio gestuale appartenente unicamente alla loro razza, il Linguaggio Silenzioso Drow, che consente loro di comunicare in silenzio attraverso semplici gesti con le mani fino a una distanza di 36 mentri, purché siano visibili gli uni agli altri. Non esiste un alfabeto o una forma scritta di questa forma di comunicazione.

Descrizione fisica: Conosciuti anche come “elfi scuri”, i drow hanno una pelle nera che sembra simile all’ossidiana lucida e capelli di un bianco accecante o di un giallo pallido. Normalmente hanno occhi molto chiari (talmente chiari che a volte vengono scambiati per occhi completamente bianchi), con pupille in tonalità di lilla pallido, argento, rosa e azzurro. Tendono inoltre ad essere più piccoli e più esili del resto degli elfi.

Relazioni: I drow considerano le altre razze inferiori. Alcuni li vedono come potenziali schiavi, altri come letali parassiti che devono essere sterminati. Nessuno, comunque, viene considerato veramente al pari di un elfo scuro. I drow mantengono un riluttante rispetto per i duergar e i mind flyer, siccome anche i nani grigi e gli Illithid costruiscono potenti città e hanno dimostrato la loro forza nel respingere i ripetuti attacchi degli elfi scuri. Nonostante disprezzino gli umani e tutte le altre genti di superficie in quanto creature deboli, i drow conservano il loro vero veleno per gli elfi di superficie, in modo particolare per gli elfi del sole e della luna. Gli elfi scuri odiano i loro cugini di superficie con una cieca passione e colgono ogni occasione per colpire i loro nemici ancestrali

Religione: Molte città drow sono dominate da sacerdotesse di Lloth, la Regina Ragno. Come speciale patrona e protettrice degli elfi scuri, Loth esige vile obbedienza e ferma crudeltà dai suoi seguaci.

I drow che si sono allontananti dalla Regina Ragno sono rari, ma ne esistono. I drow di allineamento buono spesso adorano Elistraee, la Vergine Danzante. I drow malvagi che scelgono di non soggiacere alla tirannia di Lloth potrebbero venerare una delle altre divinità del pantheon drow, come Vhaeraun o Ghaunadaur.

Modificatori alla Caratteristiche

+2 alla Destrezza, -2 alla Costituzione, +2 all'intelligenza, +2 al Carisma: i Drow sono stati selezionati nel corso dei secoli in maniera spietata per la loro agilitÓ la loro intelligenza e forza di personalitÓ.

Taglia media

Essendo creature di taglia Media, gli elfi non hanno bonus o penalitÓ derivanti dalla loro taglia.

Movimento

La velocitÓ base sul terreno di un drow Ŕ 9 metri

ImmunitÓ (Str)

Un drow Ŕ immune agli incantesimi e agli effetti di sonno magico

Bonus Razziali

Un drow ha un bonus razziale di +2 ai tiri salvezza contro incantesimi ed effetti di ammaliamento, un bonus razziale di +2 ai tiri salvezza sulla VolontÓ contro incantesimi e capacitÓ magiche e un bonus di +2 alle prove di Cercare, Ascoltare, Osservare. Un drow che passa semplicemente entro 1,5 m da una porta segreta o nascosta ha diritto ad una prova di Cercare per notarla come se stesse cercando attivamente la porta

Scurovisione

Un drow ha scurovisione fino a 36 m

Resistenza agli incantesimi

Un drow ha resistenza agli incantesimi pari a 11 + il livello del personaggio

CapacitÓ Magiche

Un drow pu˛ usare le seguenti capacitÓ magiche: 1 volta al giorno luci danzanti, luminescenza, oscuritÓ con livello di incantatore pari al livello di classe del drow

CecitÓ alla luce (Str)

L'improvvisa esposizione alla luce intensa (come alla luce solare o a un incantesimo di luce diurna) acceca il drow per un round. Nei round successivi il drow Ŕ abbagliato per tutto il tempo in cui rimane nell'area d'effetto.

Competenza nelle armi

Un drow riceve competenza nelle armi da guerra (spada corta), competenza nelle armi da guerra (stocco), Competenza nelle armi esotiche (balestra) come talenti bonus

Linguaggi

Automatici: Comune, Elfico (dialetto drow) e sottocomune, linguaggio dei segni drow (home rule). Bonus: Abissale, Aquan, Draconico, Gnomesco, Goblin e Kuo-Toan

Classe preferita

Chierico (femmina), Mago (maschio)

Modificatore di livello

I drow hanno un modificatore di livello (LeP) di +2

Drow di alto lignaggio

Il personaggio ha imparato come attingere alle capacitÓ magiche avanzate che sono a sua disposizione grazia alla sua ereditÓ di Drow nobile.
Beneficio: Il personaggio pu˛ usare Individuazione del bene, Individuazione del magico e Levitazione (solo su se stessi) una volta al giorno, come capacitÓ magiche con un livello dell'incantatore pari al suo livello del personaggio.
NOTA: Questo talento viene inserito come abilitÓ raziale aggiuntiva.